SEGNALAZIONI E IMMAGINI DI "CROP CIRCLES"

INVIATE DAI VISITATORI

 

 

 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10 MAGGIO 2012

 

Inviato da: Antonello

22 Aprile 2012: Pesaro

 

 

 

 

Inviato da: Samuele

 

12 Giugno 2011: Marzaglia (Modena)

Desideravo segnalare un crop circle apparso a Marzaglia di Modena intorno al 2 giugno. Purtroppo non sono riuscito a fare un sopraluogo prima che (qualche giorno fa) un nubifragio distruggesse quasi completamente il crop.
La notizia è stata riportata da alcuni quotidiani locali. Allego le 2 fotografie apparse sui giornali di Modena:

 

Nota di "CERCHI NEL GRANO & Misteri del Mondo": la comparsa del CROP è stata segnalata il 3 Giugno a Rubiera (Reggio Emilia) (http://www.cropfiles.it/cropcircles2011/Rubiera_3Giugno2011.html) e l'immagine riportata dalla Gazzetta di Reggio sembra identica a quella inviata da Samuele.

 

(http://gazzettadireggio.gelocal.it)

 

 


 

 Inviato da:

 

28 Giugno 2010: Albairate (Milano)

Verso la metà di Luglio ci scrive in redazione un nostro lettore (pseudonimo "Puma") che ci segnala la presenza di formazioni geometriche sul grano presso Albairate, in provincia di Milano. La sua testimonianza è corroborata da alcune fotografie scattate da "Puma" stesso il giorno 2 Luglio (mentre il primo avvistamento risale al 29 Giugno). Dalle immagini possiamo evincere che si tratta effettivamente di una formazione geometrica, di cui purtroppo ignoriamo le dimensioni esatte e di cui non abbiamo una visione di insieme o dall’alto. Dall’alto però – ci fa notare "Puma" – qualcuno o qualcosa forse li ha visti, perché il 5 Luglio "Puma" fotografava anche dei curiosi oggetti volanti a circa 5 Km di distanza dai cerchi: […] erano molto visibili non correvano e una di queste luci è sparita e poi ricomparsa molto vicino all'altra. Avevano dimensioni (circa) di un aereo, poco più grande , senza coda e senza ali; non si vedeva nessuna struttura né in metallo né altro, ma solo 2 grandi luci […]

Magari ingrandendo l’immagine con strumenti sofisticati si potrebbe scoprire che gli oggetti volanti sono identificabilissimi; e magari il 5 luglio, cioè una settimana dopo la presunta comparsa del cerchio, e a ben 5 km di distanza da questo, potrebbe facilmente ritenersi che nulla abbiano a che vedere col crop circle. Ma chissà ... intanto era giusto farne menzione.

Purtroppo non abbiamo trovato informazioni ulteriori né su giornali locali, né il rete, ed il caso sembra essere passato completamente inosservato a tutti.

Noi ringraziamo "Puma" e riportiamo le sue fotografie. A presto per eventuali aggiornamenti.

 

    

 

    

 

Nelle vicinanze però anche un segno di crop irregolare da allettamento, e un… "crop-sentiero"…

 

    

 

 


 

Amici: sono appena tornato dal ECETI "UFO" Ranch en Washington State, dove sono stato invitato per la seconda volta a fare una conferenza alla fine della scorsa settimana.

 

Condivido con vuoi questo breve video di un UFO, giusto dopo aver finito una meditazione collettiva con più di 180 persone come testimoni.

L'UFO è stato ripreso il 04/07/2010 alle 21:52 con una camera Nikon Coolpix L100 15X zoom - 10 Megapixels.

Saluti

Renato Longato (www.renatolongato.com - http://www.facebook.com/renato.longato)

 

 

 


 

Un'ipotesi sull'origine dei Cerchi nel Grano

Si è detto molto sui cerchi nel grano, anche in televisione, ma l’ipotesi che essi siano semplicemente l’effetto dell’appoggio della navicella spaziale, non è mai stata neanche menzionata. Eppure le forme sono proprio quelle dei molteplici avvistamenti. E anche le dimensioni! Tra l’altro, i cerchi sono posizionati in zone vaste e pianeggianti e, guarda un po’, vengono avvistati la mattina. Appare pertanto verosimile che le navicelle spaziali, di dimensioni diverse e di diversa fattura, siano atterrate proprio là dove i “cerchi” si sono formati e, ovviamente, di notte, per poi abbandonare la terra alla prima luce del sole. Intanto gli alieni non vogliono farsi conoscere, o meglio, se la prendono con molta calma e, semplicemente, vogliono farci sapere che esistono e che vengono a farci visita. Così ci abituiamo, poco alla volta, ad incontrarli di persona.

Alessandra Cannizzo

 


 

Misteriose forme geometriche, tre tondi di enormi dimensioni (il maggiore di 50 metri di diametro), ben visibili dall'altro, sono apparse martedi 29 Giugno 2010 a Merlana di Bagnaria Arsa (UD), in un terreno dell'imprenditore e presidente del Palermo calcio Maurizio Zamparini. Sono molto simili a quelle che appaiono, da diverso tempo, in parecchie zone del mondo. Ufo nella Bassa? Sconosciuti fenomeni della natura o lo scherzo di qualche burlone?

 

 

 

 


 

Invio una foto fatta al microscopio del particolare di una spiga raccolta a Bagnolo Mella (Brescia) nel Crop comparso il 03/05/2010. Stiamo conducendo ricerche.
Giorgio Dal Pra

 

Crop di Bagnolo Mella  (Brescia)

 

 


 

Vi invio le foto scattate in provincia di Brescia, Chiari. Crops comparsi lunedì 14/06/2010

Giorgio Dal Pra

Fotografie di Beppe Lupezza

 


 

MISTERO A BASIANO (Mi): 17 Cerchi nel Grano sono apparsi stamane

di Agostino Cotugno

 

La scena si ripete nel milanese dove sono stati rinvenuti, domenica 30 maggio, 17 cerchi nel grano, dopo quelli nel napoletano a Crispano  del 28 e dell’avvistamento da parte di un  mio amico giornalista di strane luci nel cielo nell’avellinese a Fontanarosa.

L’evento desta molto interesse negli ultimi giorni per le molteplici apparizioni di luci nel cielo e di Crops Circle (cerchi nel grano) in Campania, senza dimenticare che alcuni mesi fa un evento simile era già accaduto nel comune di Segrate (Mi).

Sul luogo, il giornalista Agostino Cotugno descrive:

"Recatomi sul posto non c'erano ancora molti curiosi ma poi dopo una trentina di minuti la voce si è sparsa e sono giunti decine di persone per ammirare e fotografare l’evento. Nei cerchi le spighe di grano erano tutte piegate in senso antiorario dalla base e questi erano in successione di varia dimensione come a formare una sorta di sei".

Alcuni presentavano nella parte centrale delle spighe intatte ancora in piedi "legate" su se stesse anch'esse in senso antiorario. Le persone giunte  dicono di non aver notato niente in nottata, nessun tipo di movimento.

A Napoli militari della compagnia di Casoria, coordinati dal capitano Luigi Lubello, hanno aperto un fascicolo che, una volta completo, verrà inviato alla squadra speciale dell’aereonautica militare che si occupa di questi fenomeni nell’ambito del piano della sicurezza nazionale, chissà se lo stesso avverrà a Basiano.

Ma intanto tra l’euforia dei bambini, la curiosità degli adulti e lo scetticismo degli anziani il mistero continua.

 

Fotografie di Agostino Cotugno

 


 

NUMEROSI AVVISTAMENTI UFO a Civitavecchia e a Roma

Civitavecchia (RM): Allarme UFO alle porte di Roma: la notte tra sabato 5 giugno 2010 e domenica 6 giugno 2010, alcune ore dopo la mezzanotte (era ancora buio), alcuni automobilisti in viaggio sulla A12, l’autostrada Roma - Civitavecchia, hanno avvistato nel tratto tra Santa Marinella e Santa Severa un oggetto circolare particolarmente luminoso proveniente dall’entroterra e diretto verso il mare. L’oggetto ad un certo punto ha arrestato la sua corsa per qualche istante, rimanendo immobile nel cielo, per poi ripartire a gran velocità sparendo verso l’orizzonte. Difficile stabilire di cosa si sia trattato. I numerosi testimoni, automobilisti e residenti della zona, hanno subito pensato di aver avvistato senza alcun dubbio il classico UFO. Ma forse il fenomeno al quale hanno assistito potrebbe avere una spiegazione naturale e scientifica: è ciò che stanno appurando gli esperti in queste ore, accorsi sul posto per svolgere le indagini del caso.

 

 

SFERE LUMINOSE - Ore 20.00 del 6 giugno 2010

 

7 Giugno 2010 - Fonte: www.maremmaoggi.it

Numerosi automobilisti, in viaggio sulla  statale Aurelia e anche sulla vicina l'autostrada A 12 nel tratto compreso tra Santa Marinella e Civitavecchia hanno osservato un oggetto di forma circolare e molto luminoso attraversare il cielo. Secondo i testimoni, l'oggetto misterioso, proveniente dall'entroterra e diretto verso il mare, si è fermato per alcuni secondi, poi è improvvisamente ripartito a forte velocità nella stessa direzione. L’avvistamento è stato fatto anche nelle due città.

 

6 Giugno 2010 - http://www.tgcom.mediaset.it

Un oggetto circolare e molto luminoso, proveniente dall'entroterra e diretto verso il mare, si è fermato per alcuni secondi nel cielo ed è poi ripartito a forte velocità nella stessa direzione. è questo quanto raccontano numerosi automobilisti, che sabato notte percorrevano l'Aurelia e la A 12 nel tratto tra Santa Marinella e Civitavecchia. Lo stesso hanno riferito alcune persone che erano sui lungomare di Civitavecchia e Santa Marinella.

 

6 Giugno 2010 - ore 21:22 - Fonte: www.corriere.it

CIVITAVECCHIA - Avvistati "oggetti non identificati" la notte scorsa nei cieli tra Santa Marinella e Civitavecchia. A notarli numerosi automobilisti mentre percorrevano la statale Aurelia e l'autostrada A 12. Secondo i testimoni, l'oggetto misterioso, proveniente dall'entroterra e diretto verso il mare, si è fermato per alcuni secondi ed è poi ripartito a forte velocità nella stessa direzione (RCD).

 

8 Giugno 2010 - ROMA (Adnkronos) – ”Misterioso avvistamento nei cieli di Roma. Tre soldati hanno denunciato di aver avvistato e filmato un oggetto volante con tre punti luminosi sospeso nel cielo.

L’avvistamento è avvenuto l’altra notte alle 4. L’oggetto, che volteggiava praticamente nell’orbita del Cupolone, è stato avvistato da tre militari del 17esimo Reggimento di stanza a Sabaudia: in pratica, la Contraerea”.

A riportare la notizia è "Il Messaggero", che spiega che i tre soldati ”erano in servizio di piantonamento, davanti alla residenza dell’ambasciatore americano presso la Santa Sede”. ”Dopo l’avvistamento hanno fermato una pattuglia dei carabinieri”, prosegue il quotidiano, che aggiunge che ”è stata avvisata la centrale e controllata la zona”.

Secondo quanto riferito dal ‘Messaggero’, ”i tre militari della Contraerea hanno compilato un modulo, quello previsto per il 'Rilevamento ottico di ufo'.

 

ARTICOLO DEL MESSAGGERO

 

Nella descrizione si parlerebbe di tre 'oggetti di forma sferica particolarmente luminosa, sospesi a circa 100 metri da terra' ". "Proprio domenica scorsa, cioè 8 ore prima al Gianicolo – prosegue il quotidiano – numerosi automobilisti che percorrevano l’Aurelia e l’Autostrada A12 nel tratto compreso tra Civitavecchia e Santa Marinella, hanno dichiarato di aver visto un oggetto ”di forma circolare e molto luminoso attraversare il cielo”.

 

 

Avvistamento UFO A Roma (TG3 Lazio del 8 Giugno 2010)

 


 

CERCHI NEL GRANO a Faenza

Segnalo una nuova formazione apparsa il 1 Giugno a Faenza in località Granarolo, di fianco al Via Naviglio.

I bordi della formazione ellittica sono abbastanza netti e cosa più interessante, da terra è poco visibile.

Bisognerebbe contattare qualcuno in grado di sorvolarla dall’alto e fare qualche foto.

In pratica è per questo che scrivo: per ora io posso scrivere a qualche quotidiano e ad un aeroclub ... poi si vedrà. Ciao.

Max

 

 


 

CERCHI NEL GRANO a San Benigno Canavese (TO)

A San benigno Canavese (To) nella notte fra il 25 e il 26 maggio si è formato un cerchio nel grano, una spirale a forma di chiocciola. Mi sono permessa di mandare del materiale ed uno dei  link (ALTRATORINO) che hanno parlato di questo fenomeno.

Visto che non esiste nessuna foto presa dall'alto, per fortuna c'è stato qualcuno che ha fatto delle misurazioni - Foto 1 - e con le sue rilevazioni ha potuto farci scoprire l'immagine intera. La Foto 2 è una mia elaborazione grafica. Le altre sono foto trovate in rete. Ciao.

Silvana Aliotta

 

Da: ALTRATORINO - Crop circle a San Benigno Canavese: Ufo o burla?

Con l’arrivo dell’estate anche quest’anno ricomincia il fenomeno dei crop circles. La notte tra il 25 e il 26 maggio è comparso nei campi di San Benigno Canavese, un piccolo centro abitato a pochi chilometri da Torino, il primo cerchio nel grano piemontese del 2010.

L’agroglifo è composto da 14 cerchi e una mezzaluna che formano una figura somigliante ad un “grosso bruco” avvolto su se stesso.

Prontamente avvisati da uno dei primi scopritori, i giornalisti hanno raggiunto il terreno e dopo aver scattato le prime foto, hanno intervistato i due proprietari, i coniugi Anna Senatore e Pietro Vanera.

Essi hanno confermato che il crop si è formato nell’arco di una sola notte; il signor Pietro ha infatti lavorato fino a sera del 25 maggio nel campo, senza notare nulla di strano.

I due coniugi, persone semplici e non interessate al fenomeno, hanno esternato la loro preoccupazione riguardo il via vai di curiosi che si è subito creato in seguito al diffondersi della notizia. Hanno infatti il timore che venga rovinato anche la parte del campo non interessata dall’agroglifo e di perdere il raccolto.

Ma chi o cosa ha creato questi cerchi?

Le opinioni sono contrastanti. C’è chi è sicurissimo sia opera degli alieni e chi ritiene sia solamente una burla, operata da un gruppo di circlemakers, evidentemente senza rispetto della proprietà privata.

A sostegno della teoria ufologica ci sono alcune testimonianze di strane luci avvistate la notte del 25 maggio proprio sopra il campo in questione.

Inoltre le spighe all’interno delle formazioni sarebbero intrecciate tra di loro, caratteristica peculiare dei crop autentici (quelli senza nessuna spiegazione razionale).

Al momento, però, non sono giunte notizie di altre caratteristiche insolite che farebbero pendere la bilancia verso l’ipotesi ufologica (insetti morti, campi magnetici anomali ecc.), si propende quindi per una spiegazione razionale, anche considerando che gli eventuali creatori “terrestri” avrebbero potuto approfittare delle linee formate dal trattore del proprietario per attraversare il campo senza lasciare tracce evidenti.

Purtroppo non sono state scattate foto aeree della formazione; in mancanza di queste pubblichiamo uno schizzo che rende l’idea della disposizione dei cerchi e della loro dimensione:

 

Foto 1

Foto 2

 

Foto 3

Foto 4

Foto 5

Foto 6

 

 


 

Domenica 03/05/2010  a Bagnolo Mella  (Brescia) è comparso un crop circles. La notizia è stata riportata anche da: Ansa 3/5/2010; Gazzetta del Mezzogiorno 11/5/2010 e confermata da "BLITZ QUOTIDIANO". Ecco cosa dice l’articolo:

"Brescia, trovati cerchi in un campo di orzo: extraterrestri o scherzo? In un campo coltivato ad orzo a Bagnolo Mella sono spuntati dei cerchi strani. Che sia uno scherzo degli extraterrestri o una ragazzata, la coltivazione ha subito dei danni.

La scoperta dei cerchi è stata fatta questa mattina da un ragazzo che ha subito avvisato i carabinieri. Il disegno sul campo è risultato abbastanza strano e non è la prima volta che la cronaca si occupa di questi fenomeni con ufologi improvvisati che spiegano l’arrivo degli extraterrestri. Il cerchio più grande ha un diametro di 10 metri, gli altri, di alcuni metri. Tra loro sono collegati da piccoli sentieri, anch’essi ricavati nell’orzo.

L’orzo, alto alcune decine di centimetri è inclinato, ma non schiacciato, come se a piegarlo fosse stato un getto d’aria. I carabinieri hanno svolto un sopralluogo e inviato una segnalazione all’autorità giudiziaria. Molti i curiosi che si sono recati a vedere l’insolito fenomeno, scherzando sulla possibilità che siano arrivati gli ufo."

 

 


Il Crop di Bagnolo è autentico ... Vi spiego perché ...

Giorgio Dal Pra

Nelle spighe che ho prelevato nel cerchio i nodi degli steli sono più grossi di quelli delle spighe rimaste in piedi nel campo,il grano risulta piegato ora in un senso ora nell'altro.

Levengood ritiene che l'ingrossamento dei nodi sia causato dall'improvviso surriscaldamento del campo al momento in cui si formano i cerchi.

 

 

La ripartizione in quattro sezioni, o la "quadratura del cerchio" di cui parla Jung, è un antichissimo simbolo alchemico da lui trattato anche nel suo libro Psycologie und alchemie del 1943. il cerchio all'interno viene chiamato ''il propiziatore della pace" fra i nemici o fra i quattro elementi. Il simbolo rotondo più importante per Jung alchimista della psiche era un'altra "quadratura del cerchio", una pentafigura da lui chiamata Quincunx.

Consiste in un cerchio circondato da quattro cerchi più piccoli, disposti in modo da formare un quadrato. Uno dei cerchi però è completamente diverso dagli altri: è il simbolo della quinta essentia ed è identico alla pietra filosofale.

è sempre il cerchio diviso in quattro parti con al centro la divinità che si espande nelle quattro direzioni oppure l'unità più profonda della coscienza contraddistinta dalle quattro funzioni fondamentali, cioè l'io nella filosofia alchemica, il numero 4 come suddivisione del cerchio è il simbolo dell'interezza e a questo proposito occorre ricordare che anche il principale simbolo cristiano è il quadruplo o, per meglio dire, la croce con l'asse verticale più lungo raffigura la struttura a 3+1. La quarta, che si trova di fronte alla funzione principale, è la funzione indifferenziata inferiore e rappresenta la parte in ombra della personalità.

Questi 4+1 rappresentano i quattro elementi più uno l'etere: come si sarebbe entusiasmato Jung se avesse potuto vedere sui campi di grano le prime formazioni a cinque.

Tutte queste cinquine erano caratterizzate da un grande vortice centrale dove il grano era piegato a sinistra e da quattro cerchi satellite in cui tre avevano il grano piegano in un senso e il quarto nell'altro.

In Inghilterra i primi segni furono i 5 cerchi per poi modificare e affinare sempre più i disegni: chissà se anche a Bagnolo è l'inizio di una nuova stagione di segni ...

 

(Bibliografia: Il mistero dei cerchi del grano - Michael Heseman -1994 - Edizioni Mediterranee)

 

 

Il Crop di Bagnolo Mella  (Brescia)

 

 


 

Potete diffondere questa informazione? Grazie.

Sara Luce (http://www.leparoledegliangeli.it)

El Cairo: Venerdì 11 dicembre 2009 - ore 1.00 del mattino

APPARIZIONE DELLA VERGINE MARIA E LE COLOMBE DI LUCE

 

L'apparizione della Vergine Maria è durata per ben tre ore ed è stata filmata e fotografata dai presenti in festa. Sembra assurdo che i media di tutto il mondo abbiano snobbato un evento così eclatante da coinvolgere migliaia di persone per ben tre ore, tanto da poter essere filmato e fotografato sopra la Chiesa copta ortodossa dedicata alla Vergine Maria e a San Michele Arcangelo, nel quartiere povero di Al Warraq a El Cairo.

 

Qui sono visibili le immagini ed i filmati:

http://www.segnidalcielo.it/apparizione_madonna_colombe_luce.html

 


 

Salve, mi chiamo Daniele, vi contatto per segnalarvi questo video davvero interessantissimo: il 1 agosto 2009, sopra l'Etna (cratere sud-est) si vede un oggetto ... un UFO?

 

 

 


 

Ciao, ti scrivo perché i cerchi nel grano mi hanno sempre incuriosito e alcuni giorni fa  (16 Giugno 2009) li ho visti per la prima volta proprio vicino dove abito. Si tratta di 3 cerchi disposti in fila su un campo di grano, quello centrale è il più grande; la località dove sono apparsi è vicino a Jesi in provincia di Ancona, ne hanno parlato solo la stampa e le tv locali. Il proprietario del terreno spaventato ha deciso di "eliminarli" mietendo il grano, ma ti posso assicurare che sono comunque rimasti come impressi nel terreno per vari giorni (io passo vicino a quel campo per andare al lavoro quasi ogni giorno).
La cosa strana che ho collegato a questo evento è che la notte prima dell'apparizione (avvenuta circa a metà giugno) una persona di mia conoscenza del tutto affidabile ha notato una grande luce sopra il mare (nella zona di Senigallia) verso le ore 4; secondo la sua descrizione era grande come 3 aerei, ma di forma strana ...

Carlo (Jesi)

16 Giugno 2009 - Moie (Ancona)

Foto: Il Corriere Adriatico

(Special thanks: Nepos & ufologiamarche)

LEGGI L'ARTICOLO PUBBLICATO SU "IL CORRIERE ADRIATICO" il 17 Giugno 2009

Il Corriere Adriatico

17 Giugno 2009

 


 

Volevo rendere noto il crop circle apparso il 23/06/2008 a Pontecurone (Alessandria) lungo la strada verso
Castelnuovo Scrivia. Le due foto che allego sono state scattate da me alle ore 15.00 anche se la
formazione l'ho vista già dal mattino presto (circa le 7.00).
P.S.: In zona si sono visti altri "cerchi" negli anni passati ...

Valerio C. (Novi Ligure)

 


 

Vi invio le foto del cerchio nel grano che è apparso in via G. Carducci, Cerasa di S. Costanzo (Pesaro e Urbino) (Renato)

 


 

Invio le foto di due Crops apparsi uno alla periferia di Ancona (zona abitatissima & trafficatissima) e il secondo, sul grano maturo, ad Agugliano 8 Km all'interno: quello " verde" è praticamente sulla porta di casa del proprietario del fondo. La teoria che, come al solito, viene fuori dei burloni che con corde e tavole hanno fatto questo (circa 80 mt di diametro) di notte, in silenzio, al buio, rischiando quanto meno una denuncia, non sta (a mio parere) proprio in piedi.

Gianni Zitti (Ancona)

 


 

Ciao sono Matteo di Agugliano.
Vorrei segnalare la scoperta di nuovi cerchi nel grano in località Castel D'Emilio, comune di Agugliano (ANCONA). La scoperta è avvenuta la mattina del 24 maggio, in prossimità di un elettrodotto. Nei giorni precedenti altri cerchi, del diametro di diverse decine di metri, erano apparsi a pochi km di distanza in località Pinocchio-Candia del comune di Ancona.
Entrambi i casi sono stati trattati dalla stampa (il Resto del Carlino e il Corriere Adriatico hanno dato molto spazio alle apparizioni).
L'articolo riguardante i cerchi di Castel D'Emilio è stato pubblicato dal Resto del Carlino (edizione di Ancona) il 25 Maggio. 

 

 

"CROP" AGUGLIANO "CROP" ANCONA "CROP" CASTIGNANO "CROP" DESIO "CROP" FARIGLIANO "CROP" FORLI' "CROP" GORIZIA CROP ITALIA 2005 CROP ITALIA 2006 "CROP" OFFIDA "CROP" PISA "CROP" VOGHERA SEGNALAZIONI CERCHI E ARTE CONGRESSI RIVISTE - LIBRI - DVD

 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10 MAGGIO 2012

 

MAPPA SITO MI PRESENTO MISTERI I "CERCHI" LINK NEWS - CONGRESSI SETI@HOME DISCLAIMER MAILING LIST ARTICOLI DAL WEB